Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

“Rapiscono” (per la seconda volta) la figlioletta da un istituto di suore

Il Trbunale l’aveva sottratta ai genitori per i loro problemi di droga. Il legale “Stanno bene, vogliono solo un po’ di tranquillità con la loro bambina”

E’ la seconda volta che “rapiscono” la propria figlioletta di cinque anni, che il Tribunale di Reggio Emilia ha sottratto loro – i genitori: lui 40 anni di Vilal Cella, lei 45 anni – per i problemi di tossicodipendenza di entrambi.
Già nel Marzo scorso portarono via la bambina da una struttura assistenziale di Reggio cercando di fuggire in Slovenia, desistendo poi dal loro proposito dopo quattro giorni di trattative con le forze dell’ordine di Reggio (i due genitori disperati accettarono un incontro con la Polizia nei pressi di Trieste per riconsegnare la bambina).
Ieri ci hanno riprovato, o meglio sono riusciti a riprendersi nuovamente la figlioletta con la forza da una Casa Vacanze di Marina di Massa gestita da suore (le Piccole Figlie di Maria). E’ lì che era stata inviata la bimba per un periodo di vacanza al mare dalla comunità di accoglienza reggiana cui il Tribunale dei Minori di Reggio aveva affidato la piccola, fin da quando era stata sospesa la patria potestà ai genitori per i loro problemi di droga.
I due coniugi pare si siano introdotti nella colonia marina attraverso una finestra, costringendo poi le suore a consegnarli la bambina. Poi di nuovo in fuga. Si teme che la coppia sia armata. Gli inquirenti non smentiscono, pur mantenendo il massimo riserbo sulle indagini. Si tenta soprattutto di stabilire quale possa essere, questa volta, la meta della famiglia in fuga (soprattutto dalle proprie responsabilità), L’unico ad avere avuto un contatto con i genitori-rapitori è stato il legale della coppia, l’avvocato Francesco Miraglia, che ha ricevuto una telefonata nella prima mattinata: “Posso solo dire che stanno tutti bene. Il padre e la madre vogliono solo un po’ di tranquillità, e intendono rimanere con la figlioletta”, questa l’unica dichiarazione del legale, che non ha voluto fornire alcun altro dettaglio. Non forniscono altri commenti né altri particolari anche le suore dell’Istituto di Marina di Massa, ancora sotto shock per quanto è accaduto ieri sera.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7150 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37807872